La sedia blu

Dal libro omonimo di Claude Boujon

Con la gentile autorizzazione di

Botolo e Bruscolo sono a spasso nel deserto quando vedono qualcosa di blu all’orizzonte. È una sedia. Immediatamente i due amici cominciano a giocarci e la sedia diventa un rifugio, una slitta, una nave (attenzione agli squali!) e poi un circo con acrobati ed equilibristi e poi… e poi, un cammello guastafeste piomba alle spalle di Botolo e Bruscolo per rovinargli la festa. Una sedia è una sedia e basta, serve solo per sedersi, secondo lui. Per fortuna ci vuole ben altro per scoraggiare i due amici... Una storia indimenticabile che racconta ai piccoli il magico potere dell’immaginazione.

Dall'imbottitura alle stoffe, passando dalle vernice, il feltro e il filo, usiamo solo materiale certificato secondo la

norma sicurezza giocattoli EN71-3